BLOG SINDACATOCARABINIERI - carabinierisindacato unac

 carabinieri schierati
MENU
IL DR. ANTONIO SAVINO PRESIDENTE DEL SINDACATO CARABINIERI
UNAC Sindacato Carabinieri del Dr. Antonio Savino
Menu
Menu
Vai ai contenuti

Il giudice del tribunale di bari cita pier silvio berlusconi, antonio ricci e valerio staffelli per il 22 settembre prossimo presso il tribunale di Bari

carabinierisindacato unac
Pubblicato da Editoriale Unac in cronaca · 23 Luglio 2021
Tags: staffellilarivistadell'armaunacstaffelli
Il giudice del tribunale di Bari cita Pier Silvio Berlusconi, Antonio Ricci e Valerio Staffelli per il 22 settembre prossimo presso il tribunale di bari, per rispondere di un risarcimento danni di diversi milioni di euro a favore dei carabinieri del sindacato, diffamati da questi signori che si sentono "impuniti" attraverso canale 5.
Questi signori sono anche indagati dalla procura distrettuale antimafia per diversi reati e rischiano l'arresto immediato.
Tutto e' partito da Valerio Staffelli, pagato da generali corrotti ed indagati a loro volta, prezzolato da quest'ultimi per fare "pubblicita" alla rivista "truffaldina" denominata "il carabiniere" dalla quale i generali lucrano da anni ed hanno truffato centinaia di aziende pubbliche e private, colludendo anche con pubblici ministeri compiacenti che li lasciano ancora a piede libero e sono attenzionati dalla ministra della giustizia.
Valerio Staffelli si presenta come inviato speciale e veste il basco dei carabinieri, commettendo tra l'altro il reato punibile dall'art. 497 ter c.p., e prende in giro tutti i carabinieri d'italia - ignari - con i propri servizi "dementi" "falsi" e "costruiti" appositamente dai generali corrotti, che hanno bisogno di pubblicita' per nascondere il marcio di ognuno di loro e la deriva dell'arma dei carabinieri in termini di carenza di sicurezza per i cittadini. A tutti i carabinieri, aprite gli occhi. state fuori da questi giochi meschini.
Quindi, dopo il servizio di report di lunedi' scorso in cui si e' parlato di presunti contatti di Silvio Berlusconi con la famiglia Graviano mafiosa di Palermo, per il tramite di "dell'ultri" , gia' condannato ed affidato alle patrie galere, oggi anche Pier Silvio Berlusconi and company e' all'attenzione dell'antimafia che sta' indagando su quanti danari mediaset alias Berlusconi ha dato ai generali sotto forma di presunte pubblicita' per comprarseli e/o asservirli ai propri voleri; e' proprio il caso di dirlo...tale padre...tale figlio.
           



Sindacato Carabinieri
www.carabinierisindacato.it
segreteria@carabinieri-unione.it
presidenza@carabinieri-unione.it

carabinieri sindacato di Antonio Savino
Torna ai contenuti